Corso triennale in Scienze della Mediazione Linguistica

 

Presentazione

La SSML di Varese è rivolta a chi vuole fare delle lingue una professione, offrendo una formazione ai più alti livelli e fornendo adeguate basi culturali.

La durata del Corso è di tre anni, al termine dei quali, superati tutti gli esami previsti dal piano di studi e la discussione della Tesi, si consegue un titolo di studio equipollente a tutti gli effetti ai diplomi di laurea conseguiti nelle università al termine dei corsi di durata triennale afferenti alla classe  L-12 in “Scienze della Mediazione Linguistica”.

Il titolo consente l’accesso ai corsi di Laurea Specialistica appartenenti alle classi delle lauree universitarie specialistiche in “Interpretariato di conferenza” (n. 39/S) e in “Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica” (n. 104/S) – di cui al Decreto del Ministro dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica 28/11/2000, con le modalità di cui all’art. 5 dello stesso Decreto.

I piani di studio

È possibile selezionare uno dei due piani di studio all’interno dello stesso percorso di laurea:

 

Obiettivi

  • possedere una solida base culturale e linguistica in almeno due lingue, oltre l’italiano, e nelle relative culture;
  • possedere sicure competenze linguistico-tecniche orali e scritte sorrette da adeguato inquadramento metalinguistico;
  • possedere specifiche conoscenze relative alla struttura delle lingue naturali e una adeguata formazione di base nei metodi di analisi linguistica;
  • possedere nozioni di base in campo economico o giuridico o storico-politico o geografico-antropologico o letterario;
  • essere in grado di utilizzare gli strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione;
  • possedere adeguate conoscenze delle problematiche di specifici ambiti di lavoro (istituzioni pubbliche, imprese produttive, culturali, turistiche, ambientali, ecc.) in relazione alla vocazione del territorio e alle sue possibili evoluzioni, con riferimento anche alle dinamiche interetniche e interculturali.

 

L’approccio e i punti di forza

Le lingue vengono studiate come strumento di lavoro, perciò alla SSML di Varese viene data importanza tanto all’approccio tecnico quanto a quello pratico. Durante il triennio gli studenti hanno la possibilità di studiare due o tre lingue straniere, la terza lingua è obbligatoria per il primo anno universitario ma per i due anni successivi diventa facoltativa, anche se sempre più studenti scelgono di proseguirne lo studio fino al momento della laurea. 

La SSML di Varese assolve alla sua funzione formativa avvalendosi di uno staff poliglotta, proveniente da diversi paesi del mondo e un corpo docente composto da insegnanti rigorosamente madrelingua, che non solo insegnano agli allievi le nozioni teoriche e pratiche, ma trasmettono anche le loro esperienze lavorative, in quanto professionisti dei settori della traduzione e dell’interpretariato.

Le classi sono da sempre costituite da un numero ridotto di studenti, per permettere una maggiore possibilità di confronto diretto con i docenti avendo modo così di ricevere feedback personalizzati, in questo modo si favorisce anche un contatto diretto con le lingue straniere.

Da trent’anni, l’Istituto dedica il suo impegno alla formazione di mediatori linguistici (traduttori, interpreti, operatori multilingue, insegnanti), le cui competenze spaziano dall’esperienza acquisita nell’utilizzo di una lingua straniera fino ad arrivare alla conoscenza degli aspetti culturali di un determinato Paese. La SSML di Varese aiuta a trasformare i desideri e le ambizioni professionali dei suoi studenti in un lavoro: l’81% degli studenti neolaureati trova un’occupazione in tempi rapidi subito dopo la laurea.

Il fiore all’occhiello della SSML è la preparazione pratica offerta agli studenti che porta sempre più spesso i giovani neolaureati a inserirsi con successo nel mondo del lavoro. Al terzo anno, per mettere in pratica le conoscenze acquisite, offriamo la possibilità di tirocinio in diversi ambiti (giornalismo, turismo, traduzioni, ecc).

 

Dopo la laurea

Gli sbocchi professionali per le laureate e i laureati triennali alla SSML di Varese comprendono ruoli di elevata specializzazione all’interno di aziende, pubbliche amministrazioni e realtà no-profit e nel campo del turismo, della comunicazione, delle traduzioni e dell’interpretariato.

 

Studiare alla SSML

Per avviare un percorso di studi alla SSML di Varese, iscriviti alle prove di ammissione al seguente link: https://www.ssml.va.it/test-ammissione/